LikeItalians
Storia dell'arte

5 mostre da non perdere ad agosto 2022

Ho avuto la grandissima fortuna, grazie a CLP, di scoprire alcune mostre che non potete assolutamente perdere ad agosto, anche perché, con il caldo torrido di quest’estate sarebbe da matti non usufruire dell’aria condizionata gentilmente offerta dai musei.

Iniziamo? Iniziamo.

Ascona: Marianne Werefkin e Willy Fries

Il museo comunale di Ascona è diventato un bimbo grande e festeggia felicemente i suoi 100 anni con una mostra dedicata a due incredibili protagonisti della vita culturale del’900: Marianne Werefkin e Willy Fries. La rassegna presenta 100 opere di due artisti incredibilmente differenti tra loro, ma ugualmente importanti e passeggiando per le sale si scoprono affinità e differenze e si creano delle personalissime preferenze.

Lei, levatrice del movimento del cavaliere azzurro, visionaria, corroborante e leggermente inquietante; lui, legato alla tradizione accademica di Monaco e incredibilmente realista.

Informazioni
Ascona (Svizzera) Museo Comunale d’Arte Moderna (via Borgo 34)
5 giugno – 15 agosto 2022

Orari:
martedì – sabato, 10.00 – 12.00; 14.00 – 17.00;

domenica e festivi, 10.30 – 12.30; lunedì chiuso


Lucca Biennale Cartasia: la pagina bianca

Dal 31 luglio al 25 settembre Lucca ospita la XI edizione di “Biennale Cartasia” che presenta un ricco palinsesto di eventi, mostre, performance, laboratori e tanto altro.

Il tema scelto per l’edizione 2022 è La pagina bianca: un invito al visitatore a immaginare un mondo diverso e, magari, migliore.

Lubica non si dimentica del valore della formazione. Durante la Biennale, saranno proposte alcune attività didattiche. Ci saranno laboratori per bambini, ragazzi, famiglie, workshop per adulti, sul tema del riciclo e della lavorazione della carta, stimolando a conoscere l’arte come mezzo per raccontare se stessi.

Informazioni

sito web

Lucca, Palazzo Ducale, Villa Bottini, Cannoniera della casa del boia, Centro storico

31 luglio – 25 settembre 2022

Orari (Palazzo Ducale, Villa Bottini)

10.30-19.00

Biglietti

InteroComprende la visita a tutte le sedi, €12,00

Over 65 / under 30: €10,00

Studenti/Docenti: €8,00


Brescia: Isgrò cancella Brixia

Emilio Isgrò è tra gli innovatori del linguaggio artistico del secondo dopoguerra. L’artista in sessant’anni di carrera ha spaziato dalla poesia al teatro, dalla letteratura alla pittura e l’installazione.

La mostra promossa da Brescia musei è la perfetta testimonianza della mente curiosa e febbrile di Isgrò.

La cancellatura è il segno indistinguibile della sua personalissima ricerca che, cancellando, riesce a dare vigore, fare rivivere.

Questo gesto, apparentemente semplice, nel tempo ha saputo ritagliarsi prepotentemente uno spazio suo, creando diverse installazioni dal sapore squisitamente concettuale. In questa strana esposizione l’artista gioca con la città di Brescia e, soprattutto, con il museo archeologico della città.

Informazioni

23 giugno 2022 – 8 gennaio 2023
Brescia, Parco archeologico di Brescia romana e Museo di Santa Giulia


Capri: Monica Marioni #lasciamiandare

Dove sta scritto che se vai al mare ad agosto tu non possa, contemporaneamente, godere di incredibili esposizioni con viste mozzafiato?

L’eclettica dimora di inizi Novecento del nobile parigino Jacques d’Adelswärd Fersen, Villa Lysis, ospita fino al 28 luglio una mostra di Monica Marioni. Sono qui presentate una trentina di opere fotografiche e due proiezioni video che indagano il tema della violenza.

L’esposizione parte da esperienze autobiografiche dell’artista, dove racconta le distruttive conseguenze pricologiche e fisiche di una relazione tossica e violenta. “#LASCIAMIANDARE non racconta una storia di abusi, bensì il cammino di uscita da essi, il risveglio e la dolorosa e progressiva riconquista del proprio giudizio, della corretta prospettiva di sé e del mondo.”

Informazioni

9-28 luglio 2022

Capri (NA), Villa Lysis (via Lo Capo, 12)

11 a.m. – 20.30 p.m

Dal 10 al 28 luglio 2022

Orari: 10-19 tutti i giorni

Ingresso: 1.50 (libero per residenti e under 14)


Milano: Elliott Erwitt con aperitivo

Elliott Erwitt

Milano ad agosto è faticosa, soprattutto con 100 gradi percepiti, ma io ho la soluzione: bevici su.

È da anni che sostengo questa ebbra iniziativa del museo Diocesano che propone un aperitivo nel suo splendido chiostro con visita alla mostra a 10€. Fino al 16 ottobre il Museo Diocesano Carlo Maria Martini di Milano ospita una retrospettiva dedicata a Elliott Erwitt, uno dei più importanti fotografi del Novecento.

Ne ho parlato in questo articolo

Informazioni

Milano, Museo Diocesano Carlo Maria Martini (p.zza Sant’Eustorgio, 3)

27 maggio – 16 ottobre 2022

Orari:

martedì- domenica, 10-18

Chiuso lunedì

Biglietti:

Intero, € 8,00

Ridotto e gruppi, € 6,00

Scuole e oratori, € 4,00

Mi chiamo Francesca, creatrice di likeitalians. Sono una studentessa di Storia dell'arte, di quelle che non si prendono troppo sul serio. Leggo libri, scalo montagne, parlo di arte e di culture con spensieratezza. Sono una vagabonda e la nonna da piccola mi chiamava zingara, forse ci ha azzeccato prima di tutti. Sogno un mondo in cui l'arte possa essere alla portata di tutti e viaggio sempre con le tasche quasi vuote.

Leave a Reply